Temporanea indisponibilità del 30 mesi

Può essere inteso anche come un piacere non avere più del 30 mesi disponibile, segno che l'anno appena passato ha visto un consumo ben superiore di questa stagionatura rispetto alle nostre previsioni.

Il Borgo del Gazzano si è comunque messo subito all'opera per ricreare una scorta che nei prossimi mesi sarà ancora più numerosa rispetto al 2015. Ma come tutte le cose buone, ha bisogno del suo tempo.

Per questo motivo vi comunichiamo che per un periodo di circa un mese e mezzo, quindi almeno fino al 20 marzo incluso, non saremo in grado di accettare ordinativi di prodotto 30 mesi che pertanto verrà temporaneamente messo offline.

Ci scusiamo a tutti i nostri affezionatissimi clienti, sono inconvenienti che possono capitare soprattutto ad una realtà totalmente artigianale come la nostra.

Cogliamo l'occasione per confermare comunque la più ampia disponibilità di 24 mesi, svelandovi un particolare di questa stagionatura, sconosciuto ai più e peculiarità che solo il 24 mesi può avere.

Nell'immaginario comune un parmigiano da pasto non può essere adatto alla grattugia e viceversa. Più che vero, nella stragrande maggioranza dei casi è così.

Il Borgo del Gazzano, per la sua scelta di allevamento al 50% composto da frisone bianconere ed il restante 50% di frisone biancorosse a loro volta incrocio con la bruna alpina, ha invece un latte più grasso di almeno il 15% rispetto a quello di allevamenti composti da sole frisone bianconere quindi il risultato è un formaggio più dolce al palato, come molti di voi hanno avuto modo di testare e riconoscere.

Alla luce di questo, il risultato che si raggiunge col 24 mesi è di un formaggio che quando lo si mangia, sembra da pasto e quando lo si grattugia da grattugia.

Provare per credere. Noi del Borgo siamo particolarmente affezionati a questa stagionatura fermo restando la grande validità anche delle altre due stagionature, 18 mesi e 30 mesi che, come detto, presto tornerà disponibile.